04 feb
amministrazione.png

Fattura di acquisto in reverse charge e autofattura elettronica

Di seguito la procedura alternativa alla registrazione automatica per gestire l’integrazione dell’imposta iva attraverso l’emissione di autofattura elettronica sul registro delle vendite, in caso di operazioni di acquisto in Reverse charge ex articolo 17, comma 6, DPR 633/72.

Di seguito la procedura alternativa alla registrazione automatica (manuale reg.automatica) per gestire l’integrazione dell’imposta iva attraverso l’emissione di autofattura elettronica sul registro delle vendite, in caso di operazioni di acquisto in Reverse charge ex articolo 17, comma 6, DPR 633/72.

L’Agenzia delle Entrate ha stabilito che le autofatture da emettere per l'integrazione degli acquisti interni devono riportare nel campo "TipoDocumento" il codice TD01, quindi vanno registrate come una normale fattura di vendita (il tipo TD01 viene attribuito in automatico dal programma).


1) REGISTRAZIONE IN COGEN DELLA FATTURA DI ACQUISTO:

Da Cogen menu Archivi> Tabelle> Causali contabili> Gestione, attraverso il tasto “nuovo” inserire un codice alfanumerico di 3 caratteri e compilare la maschera associando il corretto sezionale nel campo “registro i.v.a.” (si consiglia di tenere un sezionale apposito per le operazioni in reverse charge):


2) CREAZIONE CODICE IVA

Da Archivi>Tabelle>Tabelle generali>Codici Iva, tramite tasto “nuovo” creare un nuovo codice iva:


Il codice iva deve riportare:
- Aliquota 22%
- Natura: N6
Non deve essere presente la spunta su “inversione contabile” (come per la registrazione classica automatica) in quanto in questa fase NON deve essere eseguita la doppia registrazione sui registri acquisti+vendite ma solo sul registro acquisti.

 3) REGISTRAZIONE RICEZIONE FATTURA DI ACQUISTO

Da Contabilità> Nuovo inserire una nuova registrazione contabile selezionando la causale e il codice iva precedentemente creati.

 Con questa registrazione si alimenterà SOLO il registro degli Acquisti A3.

 

4) EMISSIONE AUTOFATTURA

A) CREAZIONE TIPO DOCUMENTO
Da Archivi>tabelle>definizione documenti
Definire un nuovo tipo di documento Autofattura con l’indicazione del registro vendite opposto al registro acquisti utilizzato per registrare la fattura di acquisto:

 

B) CREAZIONE DOCUMENTO FATTURA
Da documenti>File>Nuovo selezionare la sigla documento creato:
Nel cliente deve essere indicata la vostra azienda che deve essere prima censita in anagrafica cliente.

 

Nel corpo della fattura premere il tasto “aggiungi riga descrittiva”:

 

Aggiungere una prima riga indicando l’imponibile della fattura di acquisto + codice iva 22% (la descrizione è puramente esempliicativa):

 


Aggiungere una seconda riga con imponibile in negativo e codice Fuori Campo Iva, in questo modo si emette un documento per la sola iva (la descrizione è puramente esemplificativa):

 

Attenzione: Il codice IVA 22% utilizzato deve riportare la spunta su “esclusione da imponibile” per evitare che gli importi siano ricompresi nelle operazioni attive della comunicazione iva. Si consiglia quindi di creare un codice iva 22% diverso da quello ordinario.

Procedere all’anteprima di stampa e alla successiva creazione del file elettronico in formato XML. Inviare il file al sistema di interscambio.

5) ACCODAMENTO/CONTABILIZZAZIONE FATTURA DI VENDITA IN COGEN

In fase di accodamento della fattura di vendita deve essere variata la causale presente nel campo “causale emissione fattura” della maschera di accodamento, va selezionata una causale di emissione fattura collegata a registro V3 (nel caso del nostro esempio):

 

 

ACUT Erp, 011.002.275